Crescita professionale

Kiranet supporta la crescita professionale di ogni dipendente con un sapiente mix di attività che vanno dallo staffing alla formazione, alla mentorship e alla valutazione della performance, allo scopo di attrarre, sviluppare e trattenere talenti.

 

Lo staffing

Lo staffing è il processo attraverso cui si definisce la composizione di un team di lavoro in base al settore industriale, alle problematiche e al mix di competenze professionali necessarie. Il processo di staffing parte dalla proposta a ciascun consulente di una rosa di opportunità, individuata sapientemente sulla base delle competenze richieste dal progetto, e delle capacità, attitudini e preferenze personali dei componenti potenziali del team.

 

I percorsi di formazione

Riconosciamo il valore strategico di ogni singola risorsa impiegata nel proprio staff e studia e definisce programmi di formazione pensati ad hoc al fine di aiutare ogni dipendente ad accrescere le proprie conoscenze ed esperienze e a sviluppare le proprie competenze. La formazione è un tassello fondamentale per Kiranet. Uno strumento attraverso cui guidare le risorse umane, garantendone il giusto avanzamento di carriera.

L’apprendimento on the job è di primaria importanza. Ogni componente del team, indipendentemente dal ruolo ricoperto e dalle competenze possedute, è parte integrante dei processi di formazione. Il management e i colleghi più esperti, infatti, seguono e affiancano costantemente le nuove risorse nell’attività lavorativa e progettuale per garantire il miglior apprendimento possibile in un’ottica di crescita professionale.

 

Mentorship

Mentorship “formale”

Ogni nuovo ingresso in azienda prevede l’assegnazione di un mentore che svolgerà un ruolo attivo e continuativo nel percorso di crescita della nuova risorsa. La figura del mentore assolve diversi compiti:

–   fornisce un riscontro continuo sul lavoro della risorsa,

–   contribuisce alla valutazione del rendimento della risorsa con cadenza semestrale,

–   misura i progressi della risorsa rispetto agli obiettivi di sviluppo prefissati.

Ogni nuovo collaboratore, quindi, può rivolgersi al suo mentore per qualsiasi necessità ed esigenza o per eventuali dubbi e chiarimenti.

 

Mentorship “informale”

Nella gestione dei progetti assegnati ogni collaboratore, oltre al supporto del mentore formalmente attribuito, sarà affiancato da colleghi senior nei quali potrà trovare validi tutor “informali” da cui ottenere consigli personali e professionali. I rapporti informali che le nuove risorse riusciranno a stabilire all’interno dell’ambiente di lavoro costituiranno le fondamenta su cui si edificherà la capacità comunicativa e di condivisione dell’azienda.

Questo tipo di approccio e le relazioni che andranno a crearsi portano ogni risorsa ad acquisire un buon livello di autonomia professionale in breve tempo rendendola, a sua volta, un punto di riferimento per i nuovi assunti, in un’ottica di condivisione delle informazioni e delle conoscenze.

 

La valutazione della performance

In seguito all’inserimento nel team di lavoro e a conclusione dei progetti affidati, i consulenti ricevono un feedback strutturato in base al quale procedono alla valutazione annuale della risorsa. Il feedback ricevuto rappresenta un importante strumento a disposizione dei collaboratori in un’ottica di auto-valutazione dei risultati raggiunti.

Kiranet gratifica ed incoraggia chi raggiunge gli obiettivi prefissati e chi svolge al meglio le proprie mansioni e, allo stesso tempo, supporta chi incontra difficoltà nello svolgimento della propria attività lavorativa.

Quest’approccio ha l’obiettivo di porre ogni risorsa nella condizione di poter apprendere, migliorare e crescere professionalmente.